Home » Partner Associati

Partner Associati

Federica Stramaglia Storica dell'Arte

Federica Stramaglia Storica dell'Arte - ArteDegas

Federica Stramaglia, 27 anni, laureanda magistrale in “Storia dell’arte”, già laureata in “Storia e conservazione del patrimonio artistico” (tesi in “storia della critica d’arte”) presso l’Università degli Studi “Roma Tre”: durante il percorso accademico ho intrapreso diverse esperienze lavorative che qualificassero e allo stesso tempo motivassero i miei studi. Ho svolto un importante stage presso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali che mi ha permesso, coadiuvato all’esperienza maturata in varie collaborazioni presso l’Università e con attività di ricerca per privati e collezionisti, di conoscere e far parte del mondo complesso dei beni culturali, formandomi e collaborando all’ organizzazione di grandi eventi, al lavoro di ufficio e in team, e ovviamente affinando le mie capacità di ricerca, già messe alla prova per la mia tesi triennale, che è stata poi utilizzata dalla Relatrice, tuttora, come testo d’esame per gli studenti. Attualmente ho vinto una borsa di studio presso il Croma, un Centro di Ateneo che svolge ricerche sulla città di Roma, partecipando all’organizzazione di una importante mostra e alle attività del Centro.

I miei interessi spaziano su vari campi: durante l’esperienza ministeriale ho avuto modo di entrare nel vivo dell’arte contemporanea, nel periodo universitario invece ho avuto modo di misurarmi spesso con l’arte moderna e specializzarmi poi in critica d’arte (sul critico Roberto Longhi nello specifico), ma anche di interessarmi, soprattutto in questo ultimo periodo, sulle vicende artistiche Romane.

Sono nata e cresciuta nel X Municipio e da sempre ho partecipato attivamente a molte iniziative culturali e sociali, in diversi associazioni, e ho sempre ritenuto che l’apporto di tutti i tipi di arte al nostro territorio fosse un’ importante strumento per una crescita sociale e culturale di questo Municipio, poiché ho sempre pensato che la mia conoscenza acquisita dovesse essere, non solo continuamente aggiornata, ma anche condivisa, ed è proprio il territorio in cui si cresce, per me, una base di partenza e una meta di arrivo.

18/10/2014 16:24

Ass. Cult. La Giostra dei Girasoli

Ass. Cult. La Giostra dei Girasoli - ArteDegas

La nostra associazione è nata nel 2004 per volere di Alessandro Galli che aveva la passione della scultura e della poesia. Lo scopo dell'associazione è educare all'arte e alla cultura, promuovere i nuovi talenti, diffondere e sensibilizzare circa tutti gli argomenti attinenti a questi scopi. Ci rivolgiamo soprattutto ai bambini in quanto crediamo che la sensibilità all'arte e alla bellezza nonché a tutte le forme di espressione vada sviluppata il più presto possibile.

18/10/2014 16:53

Michela Caputi e il Djamilah Dance Group

Djamilah Dance Group: uno dei modi più interessanti ed efficaci, per diffondere la cultura araba, è stato l'insegnamento della danza. Imparare la danze di un altro popolo è un'arte che non si deve trascurare, in quanto lo studio della danza comporta lo studio complessivo delle passioni, dei sentimenti e della storia; ogni musica e movimento ha i suoi significati e comprenderli significa entrare nel vivo delle tradizioni dei popoli. La danza araba è ricca di innumerevoli stili e sfumature, distinti a seconda dei paesi e delle loro diverse musiche interpretate ognuna in modo differente dalle altre. Lo scopo principale che ci proponiamo con la danza orientale e' proprio quello di far comprendere queste sfumature esistenti per ogni paese arabo, facendo uno studio accurato sulle musiche, sui ritmi e sulle loro successive interpretazioni attraverso la danza . Il primo stile di danza che viene insegnato e' il "Raqs Sharqi" ovvero la " danza orientale" classica vera e propria, le cui radici antichissime risalgono ai primi albori della cultura egizia e mediorientale.E' la danza che noi comunemente ed erroneamente chiamiamo "danza del ventre", che ha affascinato artisti, poeti e registi, destando sogni incantevoli di mondi lontani tra movimenti sinuosi e musiche leggiadre.Dal Raqs Sharqy partiamo alla ricerca e allo studio delle danze popolari, attraversando paese per paese, scoprendo le differenze e le tradizioni di ogni popolo arabo

18/10/2014 16:54